+39 3487642590info@mountainsport.it

Ferrate

Home / Ferrate
Si definisce con il termine via ferrata un percorso di accesso ad una cima di montagna o altra meta in alta quota dotato di cavi, catene, staffe, ed altri ancoraggi fissi come scalette o passerelle, funi di corda, che facilitano il passaggio degli alpinisti, in modo che l'itinerario su pendii rocciosi sia alla portata anche di meno esperti scalatori.

Via Ferrata Cesare Piazzetta - Piz Boè

Via Ferrata che salendo la parete orientale del Gruppo di Sella consente di guadagnare la Cima del Piz Boe, m.3152. Certamente la più impegnativa delle vie ferrate del Sella e una delle più difficili delle Dolomiti. Presenta dei passaggi verticali assai lunghi ed assolutamente esposti, offrendo alcune terrazze per opportuni momenti di riposo. Le attrezzature sono in ottimo stato.

Via Ferrata Roda di Vael

La via ferrata Roda di Vael è abbastanza semplice, dal Passo di Vaiolon, m.2560, consente di raggiungere la vetta della bellissima Roda di Vael.

Via Ferrata Passo Santner

La Via Ferrata Passo Santner si sviluppa nella parte nord occidentale del Catinaccio. Le sue attrezzature che risalgono il fianco ovest di Cima Catinaccio o Rosengarten consentono di raggiungere il Passo Santner dal versante di Passo Nigra. E’ una ferrata nel suo genere non molto impegnativa ad eccezione di alcuni passaggi in canalini spesso ricoperti da neve ghiacciata. Essa mette in comunicazione il Rifugio Fronza alle Coronelle con i Rifugi Passo Santner, Re Alberto e Vaiolet.

Via Ferrata Bolver Lugli - Cimon della Pala

Magnifica Via Ferrata che risale la parete sud del Cimon della Pala sino al Bivacco Fiamme Gialle e al sottostante Passo del Travignolo. Notevole lo sviluppo con numerosi passaggi esposti e difficili, anche se non estremamente impegnativi dal punto di vista tecnico.

Via Ferrata Marmolada - Cresta Ovest

Questa via ferrata, detta Ferrata Marmolada di cresta ovest, si snoda sul versante nord occidentale della regina delle Dolomiti. Ha inizio dalla Forcella della Marmolada e termina sulla cresta finale a 20 minuti di distanza dalla Capanna Punta Penia. E’ una ferrata di medie difficoltà caratterizzata da funi metalliche e da pioli conficcati nella roccia, con passaggi abbastanza esposti, ma tecnicamente non molto impegnativi. Può essere particolarmente pericolosa se percorsa in stagioni dove è possibile trovare del ghiaccio che copre i pioli o le funi. Per l’avvicinamento dal Lago Fedaia sono assolutamente necessari i ramponi, ma ache la corda e la piccozza in quanto in talune condizioni i crepacci possono essere meno visibili.

Via Ferrata Campanili del Latemar

Magnifico sentiero attrezzato che in quota attraversa le Torri del Latemar dalla Forcella dei Campanili sino alla Forcella Grande del Latemar dove è situato il bivacco Rigatti. Si percorre in circa ore 1,30. Non presenta difficoltà tecniche molto impegnative, anche se in qualche tratto è abbastanza esposto.

Live Chat

Al momento non siamo online, ma puoi comunque scriverci, ti risponderemo quanto prima!

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Ulteriori informazioni | Chiudi